Curiosa Meravigliosa vince la X Edizione del Premio CULTURA + IMPRESA nella categoria APPLICAZIONE PRO BONO VAAS

Tempo di lettura: minuti

Curiosa Meravigliosa  vince la X Edizione del Premio CULTURA + IMPRESA nella categoria APPLICAZIONE PRO BONO VAAS
È alto 16 metri e largo 6 il pavone composto da oltre 12.000 fotografie che campeggia sulla facciata esterna del Palazzo dei Musei di Reggio Emilia.

È alto 16 metri e largo 6 il pavone composto da oltre 12.000 fotografie che campeggia sulla facciata esterna del Palazzo dei Musei di Reggio Emilia. È Curiosa Meravigliosa, installazione permanente realizzata da Joan Fontcuberta in collaborazione con Marazzi Group, azienda leader nel settore della ceramica, che dopo aver conquistato l’interesse di tanti cittadini di Reggio Emilia oggi si aggiudica un importante riconoscimento a livello nazionale vincendo la decima edizione del Premio CULTURA + IMPRESA per la categoria APPLICAZIONE PRO BONO VAAS.

Il prestigioso Premio, voluto da Federculture e The Round Table in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture e ALES, ogni anno seleziona, premia e condivide i migliori progetti realizzati in Italia da aziende, agenzie di comunicazione, organizzazioni no profit, amministrazioni pubbliche, associazioni e fondazioni culturali che hanno attuato con successo una collaborazione pubblico-privato. Quest’anno il Comitato CULTURA + IMPRESA – principale osservatorio e punto di riferimento informativo e di benchmarking in Italia in materia di Sponsorizzazioni e Partnership Culturali – ha avviato insieme all’Università IULM la fase empirica di sviluppo del VAAS – Value Analysis in Arts Sponsorship, il primo modello di valutazione e misurazione dell’impatto delle Sponsorizzazioni e Partnership Culturali. In occasione dell’edizione 2022-2023 del Premio CULTURA + IMPRESA, verrà fornita un’applicazione pro bono del VAAS a Curiosa Meravigliosa, progetto selezionato tra le 132 candidature pervenute.

Siamo orgogliosi di questo riconoscimento che premia la collaborazione tra il Comune di Reggio Emilia e Marazzi Group a beneficio della comunità, attraverso la creazione di un’installazione altamente simbolica come Curiosa Meravigliosa – sottolinea Mauro Vandini, Amministratore Delegato di Marazzi Group –. Il legame tra Marazzi e il territorio ha radici profonde, fa parte della storia e dell’identità aziendale, e tutt’oggi cerchiamo di mantenerlo vivo affiancando enti e istituzioni e sostenendo l’arte e la cultura. In questo senso, la nostra collaborazione attiva alla realizzazione di Curiosa Meravigliosa non è solo un modo per lasciare un segno concreto e tangibile della nostra presenza in questo territorio, è soprattutto un modo per sottolineare il nostro impegno a migliorarlo continuamente, investendo nella cultura come fattore chiave di benessere e di crescita. La valorizzazione delle istituzioni, degli artisti, del patrimonio del passato e della creatività del presente è per Marazzi il modo di sottolineare il suo legame culturale con un contesto da cui trae continua ispirazione da più di ottant’anni”.

Curiosa Meravigliosa è una gigantesca opera d’arte pubblica permanente realizzata dall’artista catalano Joan Fontcuberta per il Palazzo dei Musei di Reggio Emilia con la collaborazione di Marazzi Group, nata grazie a un processo partecipativo che ha visto migliaia di cittadini e cittadine inviare una o più fotografie – per un totale complessivo di oltre 12mila immagini – sui temi della curiosità e della meraviglia, temi fondanti delle stesse collezioni dei Musei Civici. La chiamata ha registrato un’adesione straordinaria: le migliaia di immagini raccolte sono state rielaborate digitalmente da Joan Fontcuberta e ricomposte assieme a fotografie degli oggetti presenti nelle collezioni dei musei in un’unica grande immagine raffigurante un pavone, soggetto scelto dallo stesso artista che ha attinto alle collezioni zoologiche del museo.

Monumentale per impatto architettonico e per innovatività, Curiosa Meravigliosa si compone di ben 30 lastre di 120×240 cm in gres porcellanato foto-impresse che integrano l’architettura esistente e completano l’intervento di riqualificazione della piccola piazza adiacente ai Musei Civici per riportare questo luogo al pieno utilizzo e per garantire un “nuovo” punto di incontro, cominciando dall’arte, attraverso un’azione di coinvolgimento attivo della comunità.

La progettazione e l’installazione dell’opera – alta ben sedici metri – sulla facciata di Palazzo dei Musei è il risultato della sinergia tra il Comune di Reggio Emilia (Musei Civici) e Marazzi Group, la cui divisione specializzata Marazzi Engineering ha seguito la produzione delle ceramiche che compongono l’opera e ha ospitato Fontcuberta durante le fasi di produzione e stampa digitale.

Fondata negli anni Trenta a Sassuolo (Modena), Marazzi è leader mondiale nel settore ceramico e da sempre promuove collaborazioni con artisti nel segno della ricerca e della sperimentazione su ceramica. Il progetto, che ha visto anche il contributo Art Bonus di Iren SpA, incarna dunque appieno lo spirito del Premio e testimonia la fruttuosità di quella collaborazione pubblico-privato che, oggi più che mai, si dimostra fondamentale per il sistema culturale e sottolinea l’importanza del dialogo strategico tra imprese e operatori culturali nel favorire relazioni proficue tra il sistema cultura e il sistema impresa.

Oltre al premio di categoria APPLICAZIONE PRO BONO VAAS assegnato a Curiosa Meravigliosa, la decima edizione del Premio CULTURA + IMPRESA ha assegnato tre premi per le categorie Sponsorizzazioni e Partnership, Produzioni culturali d’Impresa e Art Bonus e cinque Menzioni Speciali. Il premio è stato ritirato a Roma, nel corso della cerimonia di premiazione, dal Vicepresidente Risorse Umane e Organizzazione di Marazzi Group, Luca Gatti, e dalla Dirigente dei Servizi Culturali di Reggio Emilia, Valentina Galloni.