Marazzi Group è Top Employers Italia per l’ottavo anno consecutivo

Tempo di lettura: minuti

Marazzi Top Employer main
L'azienda ha ottenuto la certificazione grazie all'efficace implementazione di strategie e approcci mirati al benessere dei propri collaboratori e alla partecipazione attiva a iniziative culturali e di supporto al territorio.

Marazzi Group – leader nel design e nella produzione di ceramica e gres per pavimenti e rivestimenti – riceve il prestigioso riconoscimento Top Employers che, per l’ottavo anno in Italia e il terzo in Spagna, certifica e consolida l’impegno dell’azienda nell’attuazione di politiche e strategie per la sostenibilità sociale, la crescita professionale, la sicurezza e il benessere di tutti i dipendenti.

Il Top Employers Institute conduce annualmente una ricerca globale per certificare le aziende impegnate nel fornire le migliori condizioni di lavoro, a partire dalla sicurezza di persone e ambiente, programmi di formazione, incentivazione e sviluppo professionale.

“L’ottenimento della Certificazione Top Employers per l’ottavo anno consecutivo dimostra che le persone Marazzi, le loro esperienze, le loro competenze e il loro talento sono una risorsa centrale per lo sviluppo dell’azienda” – commenta Luca Gatti, Direttore HR e Organizzazione Marazzi Group – “Continueremo con la formazione, i premi di risultato e un programma sempre più articolato di welfare aziendale. Alla base c’è un orientamento concreto dell’impresa verso le persone e il rinnovo del contratto integrativo aziendale, approvato a larghissima maggioranza dai lavoratori a dicembre 2023, si inserisce in questa direzione rafforzando ulteriormente l’attenzione alla sicurezza, alla salute dei dipendenti e dei loro familiari e affrontando la conciliazione tra lavoro e vita privata.”

Il programma di welfare aziendale di Marazzi Group, rivolto anche alle famiglie di tutti i dipendenti, si articola in 48 convenzioni attive sul territorio in ambito salute, benessere, servizi, formazione e scuola, banca ore solidale, possibilità di convertire il premio di risultato in servizi e in diverse iniziative per favorire il bilanciamento lavoro – famiglia – vita privata.

L’attenzione del Gruppo Marazzi si è rivolta anche quest’anno ai più giovani con il progetto Young T.I.L.E., un programma immersivo ed esperienziale dedicato a talenti under 30 che già lavorano in azienda e con Academy Duale, il progetto in collaborazione con le scuole del territorio che ha visto lo scorso anno 38 studenti delle classi IV e V dell’Istituto Tecnico A. Volta di Sassuolo alternarsi tra formazione teorica ed esperienza pratica. Sette di loro, al termine del percorso, sono entrati in azienda come dipendenti Marazzi.

In totale, nel 2023 sono state erogate oltre 10.000 ore di didattica, per circa 2.300 partecipanti, su temi quali sicurezza e ambiente, management, informatica, lingue straniere, abilità tecnico-specialistiche e crescita personale.

L’azienda prosegue poi il suo impegno nella promozione di iniziative culturali e a supporto del territorio. Nel 2023 Marazzi si è aggiudicata con il Comune di Reggio Emilia il Premio Cultura + Impresa per l’opera Curiosa Meravigliosa di Joan Fontcuberta, prima installazione d’arte pubblica realizzata con grandi lastre in gres per i Musei Civici di Reggio Emilia, e ha contribuito ai lavori di restauro della storica Torre dell’Orologio, completati a dicembre  dal Comune di Sassuolo e al programma culturale della città, che da 7 anni viene ospitato al Crogiolo Marazzi con diversi eventi aperti al pubblico e alle scuole.

Di grande rilevanza anche i contributi dell’azienda per l’alluvione che ha colpito lo scorso maggio la regione Emilia-Romagna a testimonianza di un profilo di sostenibilità sociale attivo e solidale.

“Siamo molto felici di aver confermato anche quest’anno la certificazione Top Employers – commenta Mauro Vandini, AD di Marazzi Grouped esserci posizionati tra le migliori aziende italiane in cui lavorare secondo il ranking di Italy’s Best Employers. Questi risultati sono stati ottenuti grazie all’impegno dell’azienda nei confronti dei dipendenti e al costante sostegno a istituzioni, realtà culturali, ospedali ed enti no profit che operano sul nostro territorio.”.