<link rel="stylesheet" href="/static/CACHE/css/abbb5ae91d74.css" type="text/css" media="screen, projection">

Paolo Gonzato ci parla d’arte e sceglie le ceramiche Treverkchic e SistemC per "Kitchen"

Giovedì 10 Aprile 2014
Ho fatto un lavoro di collage appropriandomi di alcuni prodotti Marazzi , mischiando le superfici più disparate e colori quasi volutamente casuali, come pixel impazziti. Le volevo agli antipodi, volevo che stridendo creassero un nuovo equilibrio frizzante e vitale,  un piccolo spostamento che virasse nella direzione dell'arte .

Paolo Gonzato ci parla d’arte e sceglie  le ceramiche Treverkchic e SistemC  per "Kitchen"

Paolo Gonzato, artista di fama internazionale,  nasce  a Busto Arsizio nel 1975, vive e lavora a Milano.

Passa con disinvoltura dalla piccola alla grande scala, trasformando con rombi multicolor, sua cifra distintiva, e wall painting psichedelici, spazi, sculture, automobili. Le sue sculture realizzate con materiali di recupero rendendo preziosi materiali e oggetti apparentemente banali.

Paolo è uno dei 5 protagonisti della mostra “The art of living” organizzata da Living-Corriere della Sera in Triennale durante la settimana del design milanese il cui tema centrale ruota attorno all’esplorazione della relazione tra opera d’arte e spazio domestico. Paolo insieme Marazzi lo fa con“Kitchen", un’installazione dedicata all’ambiente cucina nella quale ha utilizzato i nostri gres Treverkchic e SistemC.

Il nostro colloquio con lui parte proprio da qui.

Ci illustri brevemente il concept della tua installazione “Untitled”.  Come hai definito i materiali da utilizzare per quest’opera?

Ho fatto un lavoro di collage appropriandomi di alcuni prodotti Marazzi , mischiando le superfici più disparate e colori quasi volutamente casuali, come pixel impazziti.

Le volevo agli antipodi, volevo che stridendo creassero un nuovo equilibrio frizzante e vitale,  un piccolo spostamento che virasse nella direzione dell'arte .

La ceramica è storicamente un materiale “artistico” che si è prestato a svariate applicazioni. Che ruolo pensi rivesta oggi la ceramica nel mondo dell’interior design e in caso quali vantaggi offre al mondo della progettazione e dell’ home decoration?

La ceramica è un materiale straordinario che sto usando sempre più spesso nel mio lavoro,  ti da la possibilità di produrre tutto ciò che desideri ed è contemporaneamente povero e prezioso.

La uso nei modi più impropri mischiandola a materiali altri come lo champagne, la materia non cambia ma l'idea di quello stesso manufatto si trasforma portando in se informazioni inaspettate e collisioni di ambiti differenti.

In campo produttivo penso che abbia la potenzialità di inventare nuove superfici in cui vivere, caratterizzare con forza gli ambienti dando sicurezza attraverso resistenza , qualità e innovazione.

 Mi piacerebbe moltissimo poter produrre  progetti  con la ceramica nell'ambito dell'interior, applicare i segni del mio lavoro come lo fece a suo tempo uno dei miei miti Gio' Ponti.
 

Quale pensi sia oggi il ruolo dell’artista e dell’arte in generale?

Il sogno, la visione inaspettata, la possibilità di rendere oggettivo qualcosa di onirico, volgare, trascendente e quotidiano in un unico, il piacere di esperire l'imponderabile e rendere eccezzionale la percezione di un momento  che puo diventere eterno. 

Time is now.

Potrebbero interessarti anche...