Un motivo semplice che diventa stile: Intrecci

Tempo di lettura: minuti

Un motivo semplice che diventa stile: Intrecci
La parola parquet deriva dalla tecnica della marqueterie o parqueterie, ossia l’intarsio applicato ai mobili di pregio. Nel Seicento gli artigiani realizzavano i singoli pannelli che componevano il pavimento in bottega per poi posarli in opera nelle architetture in costruzione. Molti erano gli elementi decorativi riproposti ma, in particolare, il motivo dell’intreccio era particolarmente diffuso

La parola parquet deriva dalla tecnica della marqueterie o parqueterie, ossia l’intarsio applicato ai mobili di pregio. Nel Seicento gli artigiani realizzavano i singoli pannelli che componevano il pavimento in bottega per poi posarli in opera nelle architetture in costruzione. Molti erano gli elementi decorativi riproposti ma, in particolare, il motivo dell’intreccio era particolarmente diffuso derivando da una tecnica di posa tipica dell’arte medievale.

L’ispirazione alla tradizione nobile del decoro, unita al know-how produttivo di un materiale contemporaneo e dalle straordinarie performance tecniche, hanno dato vita alla collezione in gres effetto legno Intrecci.
Al motivo Versailles a cassettoni, realizzato nel grande formato 120×120 cm, è stata affiancata la doga 20×120 cm, per conciliare il sapore senza tempo del parquet con le esigenze di versatilità̀ e varietà tipiche della progettazione contemporanea.

Declinata nelle tre tonalità naturali Miele, Castagno e Nocciola, ricche di sfumature, Intrecci è realizzata con la tecnologia Premium 3D Ink che conferisce alle superfici volume e realismo grazie ad un avanzato sistema che combina riconoscimento ottico e precisione di stampa; per un sorprendente effetto materico sia visivo che tattile.
Alle note caratteristiche del gres – durevolezza, igienicità, resistenza – questa collezione conferma un elevato coefficiente antiscivolo che fa di queste superfici una valida soluzione anche per spazi commerciali e per l’hotellerie.

Come molti prodotti Marazzi anche la collezione Intrecci è realizzata grazie ad elevati standard di sostenibilità e nel rispetto dell’ambiente.
In molti anni di ricerca e sviluppo tecnologico, Marazzi ha contribuito a fare della ceramica una produzione a ciclo chiuso che permette di limitare il consumo delle risorse naturali e ridurre l’impatto ambientale.