<link rel="stylesheet" href="/static/CACHE/css/4d686c7236cd.css" type="text/css" media="screen, projection">

Casa MP: sinergia perfetta di suggestioni materiche diverse in un ambiente minimale

Casa MP: sinergia perfetta di suggestioni materiche diverse in un ambiente minimale

Nel nuovo progetto firmato Marazzi, un interno moderno prende vita grazie al gres effetto legno dall’incredibile texture realistica Treverkmust
 

Per scoprire tutte le potenzialità di una collezione di rivestimenti spesso bisogna andare oltre le descrizioni delle sue caratteristiche, e osservare gli interni in cui viene inserita, scoprendone la resa estetica. In questo appartamento giovane e moderno, opera dello studio toscano Msplus_Architettura, tutto ciò che sembra legno non lo è: i proprietari dimostrano di amare il calore e il carattere del legno, ma di preferire un materiale che non li obblighi a prestare particolari attenzioni. Il gres porcellanato effetto legno riveste infatti i pavimenti di tutta la casa, bagni inclusi, e alcune pareti: quelle interne al box doccia e quella destinata alla tv in cucina.

Tutto il resto - arredi, complementi, pareti- è bianco, in totale contrasto con la pavimentazione in piastrelle in gres porcellanato della collezione Treverkmust scelta in Beige,nuance tendente al miele. Il formato scelto (25x150) permette di mantenere la posa regolare sia a terra che a parete, sottolineando l’ampiezza degli ambienti.

L’appartamento, dall’impronta contemporanea e minimale, ha una distribuzione degli spazi molto funzionale e diverse soluzioni originali: tra queste, la scelta di inserire un’apertura vetrata nella parete che separa il bagno padronale dalla camera da letto. L’inserto trasparente si trova proprio nella doccia rivestita di gres effetto legno.

Lo stesso risultato di continuità materica si può ottenere con le altre colorazioni della collezione(Brown, Taupee White) modificando però lo stile degli interni, a seconda che si voglia dare un tocco più industriale, vintage o scandinavo. In questo progetto è stato utilizzato inoltre il formato rettangolare, ma esiste anche la versione chevron, da preferire se si vuole dare più movimento alla pavimentazione e un’impronta leggermente più classica, tipica degli interni francesi.

Collezioni utilizzate nel progetto