Un progetto dalle linee essenziali in cui il grande formato della linea SistemB diventa elemento caratterizzante per l’aspetto formale e simbolico dell’architettura.
 

Ubicata nel sud della Sardegna, Casa S è un progetto che nasce dal desiderio di un giovane nucleo familiare di 7 persone di realizzare la “casa della vita”. La soluzione progettuale ricerca una distribuzione razionale che dedichi i giusti spazi a tutti i componenti della famiglia, tenendo conto dei livelli di privacy dei singoli ambienti e della loro corretta esposizione solare.

La volumetria è racchiusa e protetta da una copertura a falde volutamente elementare, che cita “la casa” come archetipo, quella che tutti i bambini sognano e disegnano. 
Questa copertura è parte di un involucro continuo che abbraccia la casa da parte a parte, differenziando il suo comportamento in relazione agli ambienti su cui si posa. Sul prospetto nord-est, che accoglie ambienti di servizio, l’involucro appare respingente e con delle aperture molto controllate e regolari. Sul prospetto opposto invece si apre a favore dell’ingresso della luce sugli ambienti principali, poggiandosi a terra su tre setti portanti a tutta altezza.

Il contrasto tra involucro e volumetria sottostante è evidenziato dai due diversi materiali: l’involucro e la copertura affidano il loro linguaggio al rivestimento in gres porcellanato grigio scuro di grande formato SistemB (60*120 cm), la volumetria sottostante sarà invece intonacata e pitturata in bianco.

In particolare il rivestimento in ceramica di grande formato, utilizzato per caratterizzare l’aspetto formale e simbolico della copertura, si concretizza nella scelta del nuovo gres fine porcellanato SistemB della linea Marazzi Tecnica disponibile in una vasta varietà di nuance che ben si sposano alle più svariate scelte stilistiche.

L’utilizzo della ceramica è stata una scelta fondante nel progetto. Questo materiale infatti consentiva di realizzare un rivestimento del tetto e delle facciate verticali in modo continuo, permettendo di ottenere quell’effetto di involucro unico e a protezione della volumetria sottostante.

L’utilizzo del gres porcellanato rettificato di grande formato SistemB, con fughe in tinta, ha permesso di ottenere il risultato di forza e continuità ricercato. Oltre che per la copertura e l’involucro esterno, la ceramica Marazzi trova in questo progetto ampio utilizzo anche per quanto riguarda le pavimentazioni esterne e i bagni.

Nello specifico sono le piastrelle in ceramica Block di Marazzi, realizzate in gres porcellanato fine e dalla tipica rasa spatolata che alterna un effetto lux e matt, a caratterizzare le pavimentazioni esterne. Mentre è l’effetto cemento a dare carattere ai bagni di questa abitazione grazie ad una mirata alternanza di utilizzo della linea Progress, in cui il fascino delle “cementine” viene rivisitato in una collezione di piastrelle di ceramica dal carattere semplice e pulito, e Clays prodotto che sposa l’estetica del cemento e del cotto creando una superficie esaltata da sfumature intense.



Visita lo showroom x