<link rel="stylesheet" href="/static/CACHE/css/2351ff82ee70.css" type="text/css" media="screen, projection">

Cementine decorate e colorate con D_Segni Scaglie e D_Segni Colore

Cementine decorate e colorate con D_Segni Scaglie e D_Segni Colore

Seminato alla veneziana e nuovi colori per decorare con il gres  
 

Uno degli ultimi trend dell’interior design è il ritorno della decorazione e del colore: le superfici si arricchiscono infatti sempre più di pattern e texture, con effetti decorativi ispirati alle abitazioni di una volta, ma attualizzati con le tecnologie, le forme ed i colori di oggi.

Marazzi, offre ha presentato due novità per chi ama l’effetto decorativo delle cementine e allo stesso tempo vuole osare con colori di tendenza e con effetti ispirati al seminato veneziato. La collezione di cementine D_Segniè stata sviluppata in due nuove interessanti declinazioni: D_Segni Scagliee D_Segni Colore.

Le due nuove linee mantengono il classico formato quadrato 20 x 20 cm, la finitura rigorosamentematt e il carattere imperfetto e fatto a mano della collezione D_Segni, arricchendosi rispettivamente dell’effetto seminato alla veneziana e di nuovi colori e pattern.

La grande varietà delle combinazioni decorative permette di ricreare superfici uniche che possono caratterizzare qualsiasi tipo di interno grazie al loro grande impatto visivo: sono piastrelle perfette ad esempio per la cucina per accentuare alcune pareti o nicchie di casa, per rivestire pavimenti o intere pareti, ma anche per dare carattere ad interni commerciali e ricettivi.

D_Segni Scaglie propone una superficie a scaglie effetto marmo lucido e opaco su fondo di diversi colori (white, grey, anthracite, black, yellow e blue), con sette diversi decori a e e un ‘tappeto mix’ che compone liberamente15 soggetti diversi.

D_Segni Colore invece combina tre colori polverosi di tendenza- Indigo, Mustard, e Tangerine - con diversi pattern decorativi classici, geometrici o floreali.

Vi invitiamo a lasciarvi ispirare dalla nostra gallery fotografica.

Collezioni in evidenza