Design

In viaggio, un’esperienza per stare bene

Tempo di lettura: 5 minuti

In viaggio, un’esperienza per stare bene

Tra i nuovi soggetti della campagna ADV internazionale di Marazzi anche una riflessione sugli spazi contract per il mondo alberghiero. La dimensione virtuale del Boutique Hotel ci racconta di un ambiente che attraverso le superfici racconta della sua storia e della sua mai interrotta ricerca tecnologica.

Viaggeremo di più e meglio, e soprattutto non rinunceremo ad una esperienza di qualità. Spostarsi vorrà dire assecondare una sempre più persistente necessità di stare bene, e il wellness assumerà una accezione emotiva rafforzata dal mondo di oggetti e superfici che ci circondano. Questo dicono le ricerche più aggiornate su come sia cambiata il nostro modo di godere l’esperienza del viaggio. 


Come i nostri ambienti domestici sono stati rimessi in discussione, così anche quelli dell’hotellerie sono in piena evoluzione. Gli spazi dell’ospitalità si fanno sempre più versatili e puntano tutto sul lifestyle, pensando ad ambienti che facciano vivere agli ospiti un’esperienza unica, di intimità, adattandosi anche alle esigenze di chi viaggia per business. Non meno importante il tema della sicurezza e dell’igienicità che insieme alla digitalizzazione imprimeranno una svolta definitiva ai prodotti e ai servizi per l’ampio pubblico dei clienti finali e del mercato B2B.


Queste considerazioni attorno agli spazi che viviamo, sono il focus delle sperimentazioni di Marazzi. Uno dei soggetti della nuova campagna pubblicitaria internazionale è infatti dedicato al mondo del contract alberghiero; un Boutique Hotel dove le superfici a pavimento declinano la nuova collezione Mystone Travertino, dalle tonalità calde e dal pacchetto decorativo variegato, estensione delle collezioni in gres porcellanato effetto pietra Mystone.


Grazie alla tecnologia Sublime Sync il disegno si sposa in modo perfetto alla struttura della finitura superficiale donando una profondità mai raggiunta prima.


Questa nuova soluzione produttiva coniuga l’alta definizione della stampa in digitale, i micro-accostamenti di tonalità lucide e opache, con l’alta definizione dei processi produttivi che definiscono, personalizzandole, le molteplici texture delle superfici. La liaison tra colore e struttura della materia è arrivata ad un grado di perfezione mai raggiunto. La tessitura delle superfici lapidee del travertino ritrova in questa collezione lo splendore del gioco di luci e riflessi creati dalle tipiche porosità del materiale e una tattilità antica.  


La linea Mystone consente di estendere le performance delle sue superfici implementandole con le soluzioni StepWise, per una garanzia di antiscivolamento, e High Performance, per superfici straordinariamente performanti dal punto di vista tecnico e in accordo con i più severi standard normativi internazionali.


A parete il piccolo formato 5x15 della linea Crogiolo Rice, nel colore Grigio. La collezione consente infinite possibilità mediante una posa mono o multiformato per un progetto che ha molte delle caratteristiche del “fatto su misura” e tutti i vantaggi della produzione in serie.


Le superfici materiche e irregolari di Crogiolo Rice sono lucide, leggermente satinate, con uno smalto morbido che ricorda le maioliche antiche. Sulle pareti rivestite dai piccoli formati della collezione si avvicendano cambi di tono, ombreggiature, giochi di luminescenze dovute alla mutevole matericità della superficie.