Dorbolò Gubana Boutique

Cividale del Friuli (UD), Italia

marazzi dorbolo gubana boutique 000.jpg

Progettisti

Stefania Fumagalli

Visual Display

Dorbolò Gubana Boutique, piccola pasticceria e panetteria a Cividale del Friuli progettata da Visual Display, è un’elegante architettura di interni che non passa inosservata, grazie anche alla scelta del gres porcellanato effetto pietra Caracter a rivestimento nell’intero locale.

Cittadina millenaria, ora Patrimonio dell’Umanità Unesco, Cividale è uno dei tanti gioielli del territorio friulano. Nello storico Largo Boiani, con vista Duomo e Palazzo Comunale, lo studio di architettura Visual Display – specializzato in interior design, con lunga esperienza nel retail e nell’hospitality – ha saputo proporre un’interessante rivisitazione delle pasticcerie mitteleuropee progettando uno spazio caratterizzato da un’alchimia di soluzioni tecniche e di esperienze immersive.

La gubana, a cui la pasticceria/panetteria della famiglia Dorbolò è intitolata, è un dolce tipico locale farcito con noci e uvetta, che la tradizione vuole sia bagnato, prima di essere assaggiato, con lo Slivovitz, un’acquavite di prugne la cui provenienza serba rivela ancora una volta il prezioso mix culturale proprio delle cucine di confine.

Per Dorbolò Gubana Boutique Visual Display ha realizzato un innovativo design concept, una boutique gioiello di eleganza austera seppure ricca, che punta sulla trasparenza e sulla semplicità dei materiali. “Concepito come una scenografia teatrale – racconta l’architetto Stefania Fumagalli – che con un intrigante effetto ottico di quinte sagomate porta lo sguardo verso la parete di fondo dominata dal bancone e dal grande logo in ottone”. 
Quanto mai puntuale e importante la scelta dei materiali di rivestimento. Il gres porcellanato effetto pietra Caracter, che riveste in un total look sia i pavimenti che i banchi espositivi e di lavoro, si rifà all’austerità delle pietre locali nella finitura Mix Multicolor. Materiale prezioso non solo per la particolare superficie che include ciottoli e pietre, ma perché integra due tra le tecnologie più innovative: Puro Marazzi Antibacterial, che attraverso gli ioni d’argento incorporati nella superficie durante il processo produttivo elimina il 99,9 % dei batteri e degli organismi nocivi, e StepWise, con elevata funzione antiscivolo mantenendo al contempo una superficie morbida e facilmente pulibile.

Nel layout dello spazio, anche gli altri elementi concorrono a determinare un’attraente mise-en-scene: il minimalismo d’insieme e le ricorrenti linee geometriche sono stemperati dalla sottostruttura ad arco e dalle arcate sontuose del soffitto che sostengono i grandi lampadari di ottone e vetro opalino disegnati ad hoc, mentre sotto le teche di vetro i dolci sono esposti come gioielli. “Tra i setti color nocciola si trovano scaffali espositivi, vani portaoggetti da scoprire e piccole ma comode alcove dove sedersi per gustare una fetta di torta e un caffè. Anche il pane gioca un ruolo importante con il suo corner posto all'ingresso per mostrare i prodotti appena sfornati”.

In uno spazio così attrattivo è quasi impossibile non entrare per concedersi una piccola pausa.  


Ph. Camilla Bach

Esplora le collezioni del progetto